A

America in Italia – Whoopie grano arso e patè di pomodorini ricetta

Oggi ricetta particolarissima, uno dei dolci americani che adoro, whoopie in versione salata fatti con ingredienti genuini e tipici del nostro pese come il grano arso pugliese, i pomodorini siciliani e la ricotta di pecora prodotta in grandi quantità in tante altre regioni italiane ecco perchè l’ho chiamato America in Italia.

Ricetta per whoopie grano arso e patè di pomodorini

  • Porzioni: 3/4
  • Problema: media
  • Stampa

 

ingredienti

  • 130 gr di farina
  • 120 ml di latte
  • 80 gr di burro
  • 50 gr di farina grano arso
  • 30 gr di formaggio grattugiato
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • semi di sesamo
  • 150 gr di pomodorini secchi
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 1 cucchiaio di prezzemolo
  • 300 gr di ricotta di pecora
  • 100 gr di patè di pomodorini
  • olio EVO

Istruzioni

  1. Base – In una ciotola lavorare con un robot o le fruste elettriche il burro ammorbidito a temperatura ambiente e poi incorporare l’uovo. In un piatto mescolate le farine, il formaggio grattugiato, il lievito e il bicarbonato e poi unirlo al composto alternandolo con il latte sino a quando l’impasto non sarà ben omogeneo. Aggiungere un pizzico di sale e pepe. Riempire una sac a poche e poi stendere l’impasto sull’apposito su una leccarda rivestita di carta da forno formando dei cerchi di circa 1,5 cm. Infornare a 180°C, preriscaldato, per circa 15 minuti, poi lasciate raffreddare.
  2. Patè di pomodorini – Dissalare i capperi in acqua corrente e metterli nel mixer assieme ai pomodori secchi, e al prezzemolo. Tritare il tutto fino ad ottenere un composto granuloso e omogeneo. Ammorbire con dell’olio extravergine di oliva fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo.
  3. Farcia – Lavorare con le fruste elettriche la ricotta salata, con il patè di pomodorini e 1 cucchiaio di olio sino ad ottenere una crema morbida e riporla in una sac a poche.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *