P

Padellata di carne e cime di rapa ricetta

La ricetta di oggi parte da un mio viaggio di circa due anni fa nella Puglia, nella zona del nord. Avevo assaggiato un piatto simile a quello di oggi un giorno a pranzo. Un pranzo molto frugale con una salsiccia e delle cime di rapa e del pomodoro. Siccome non a tutti può piacere la salsiccia ho deciso di cambiare qualche ingrediente di questo secondo che ancora oggi mi ricordo. Il ricordo è forte nella mia memoria perché era molto succulento, devo dire che era arricchito anche dal caciocavallo. Quando viaggio ho sempre con me la mia moleskine dove annoto sempre i particolari, sia quando viaggio per piacere che per lavoro. Se assaggio qualcosa di particolare o se vedo degli alimenti in qualche negozio di cibi locali tradizionali. Questa ricetta mi era piaciuta molto ma ad alcuni potrebbe sembrare troppo saporita o pesante per cui ho sostituito la salsiccia con la carne bovina e il caciocavallo con il formaggio grattugiato. Il piatto è molto simile ma meno pesante e meno saporito. Da piatto semplice da portata ho pensato che potesse diventare anche street food servendo la carne dentro una piadina all’olio leggermente riscaldata.

Per la mise en place ho usato elementi molto semplici come ad esempio questo vassoio in finto marmo nero di Zak! Designs. Le posate sono oro nero di Mepra.

Ricetta per padellata di carne e cime di rapa

  • Porzioni: 2-3
  • Problema: facile
  • Stampa

ingredienti

  • 600g di carne trita scelta
  • 500g di cime di rapa
  • 50g di formaggio grattugiato
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 pomodoro rosso medio maturo
  • 1 scalogno
  • QB di olio extra vergine di oliva
  • QB di sale
  • QB di peperoncino

Istruzioni

  1. Mondate le cime di rapa e conservate la parte più tenera e tagliatela a tocchetti. Lavate il pomodoro e tagliatelo a tocchetti.
  2. Tritate lo scalogna a fatelo rosolare con l’olio. Poi aggiungete la carne e fatela rosolare. Sfumate con il vino bianco.
  3. Poi aggiungete le cime di rapa. Aggiustate di sale e di peperoncino. Fate cuocere alcuni minuti ed incorporate il pomodoro.
  4. Dopo circa 10 – 12 minuti di cottura incorporate il formaggio grattugiato e fate tostare il tutto.
  5. Servite in un piatto con pane casereccio oppure dentro una piadina leggermente scaldata.

Nota: Questo piatto può essere fatto in variante con il vino rosso. Potete usare carne trita di maiale oppure anche delle salsicce. Se volete al posto delle piadine potete riempire dei panini oppure focaccia.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *