E

Ecce otto: di che comodino sei?

Dimmi che comodino hai scelto per la tua camera da letto e ti dirò chi sei… Oggi eccezionalmente di giovedì il nuovo racconto di Feel Home è dedicato ai comodini della camera da letto.

Dopo il letto, sono voluto restare su un tema simile… Non sto scherzando sul fatto che le persone di possono conoscere dalle scelte stilistiche della casa, dei mobili, colori, design e anche da comodini.

Facendo molte ricerche ho letto parecchi articoli e per scegliere il comodino giusto bisogna innanzitutto farsi 3 domande:

  • Cosa devi assolutamente avere a portata di mano durante la notte?

  • Ami la coerenza sempre e comunque o sai cavartela tra le incongruenze?

  • Sei tradizionale o anticonformista?

Partiamo dalla prima domanda… Se sul comodino volete assolutamente una lampada, caraffa acqua, telefono, dispositivo musica, libri, carica batterie, porta gioie, occhiali, creme mani, foto… Dovete assolutamente optare per dei comodini grandi o capienti, altrimenti potete ridurre le dimensioni.

Se amate la coerenza dovete assolutamente optare per un comodino in tinta ed in linea con il vostro letto, ergo quello proposto dal costruttore. Se amate le incongruenze allora potete sceglierne alcuni in contrasto con il letto.

Se siete tradizionali allora scegliete un comodino tradizione con cassetti o vani a giorno, magari moderno e non quello della nonna. Se invece avete un po’ di animo anticonformista potete lasciare lo spazio alla fantasia, con il riutilizzo di altre tipologie di arredi come comodini. Oppure potete optare con un comodino diverso dall’altro.

Io come mi incasello in questo profilo… beh sono un po’ coerente e un po’ incoerente, un po’ tradizionale ma anche un po’ anticonformista. Pertanto ci stiamo orientando su due comodini diversi che si integrino nello stile della camera da letto che vogliamo realizzare.

Un comodino penso che sarà molto squadrato, dal design pulito e con dello spazio per riporre degli oggetti, l’altro potrebbe essere un bel tavolino di metallo o di pietra dura dove appoggiare i libri da leggere…

Una cosa è certa siamo ancora indecisi e non abbiamo visto ancora nulla che di ha fatto perdere la testa… Pertanto vi stupirò con una bella sorpresa.

Vi state iscrivendo al mio canale YouTube? Cliccate qui.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *