C

Cannoli salati pomodorini e capperi ricetta

Ecco una idea che avevo in mente da tempo, fare dei cannoli salati… e oggi vi presento la mia prima ricetta… fatta con pomodorini datterini e capperi… ho usato dei capperi salati senza dissalarli, il sale dei capperi è stato l’insaporitore della ricetta!

Ricetta per cannoli salati pomodorini e capperi

  • Porzioni: 3/4
  • Problema: media
  • Stampa

 

ingredienti

  • 110 gr di farina
  • 40 gr di Marsala
  • 15 gr di zucchero
  • 15 gr di burro
  • 5 gr di sale
  • 1/2 cucchiaino di aceto bianco
  • 300 gr di ricotta di pecora
  • 10 pomodorini datterino
  • 4 cucchiai di capperi sotto sale
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • pepe
  • erbe aromatiche

Istruzioni

  1. Per la cialda – Mettere tutti gli ingredienti solidi in una ciotola e mescolare poi incorporare il burro sciolto, l’aceto e poco alla volta il marsala sino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Formare una palla e far riposare per circa 30 minuti.
  2. Stendere la pasta all’altezza di 2 millimetri e formare dei dischi. Spennellare la parte interna con albume sbattuto e avvolgere la pasta al cilindro lasciando un certo agio e chiudere bene i lembi facendo pressione. Se si vuole restare più tranquilli aiutarsi anche qui con l’albume. Cuocere in forno a 180 gradi per circa 10 – 12 minuti. Lasciar raffreddare e poi sfilare i cilindri.
  3. Per la crema – Far scolare la ricotta di pecora molto bene. Mescolarla con l’olio e poi passarla al setaccio. Tagliare i pomodorini a piccoli pezzetti, aggiungerli all’impasto e poi incorporare il pepe e i capperi salati senza dissalarsi basterà questo per dare sapore al vostro impasto senza aggiunta di ulteriore sale. Mettere in una Sac a poche e far riposare in frigorifero almeno 15 minuti.
  4. Poco prima di mangiare i cannoli, riempite le cialde e spolverizzate con un trito di erbe aromatiche la parte a vista dei cannoli.
  5. Non preparateli prima altrimenti la cialda assorbirà l’umidità della ricotta e perderà la sua croccantezza.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *