B

Biscotti al grano saraceno e mirtilli ricetta

In questi giorni un po tristi ed uggiosi vorrei farvi tornare il sorriso con questi biscotti fatti di grano saraceno. Sono dei frollini doppi generosi con un cuore di confettura ai mirtilli che ricorda molto la tipica torta di grano saraceno e confettura di fragole, mirtilli e mirtilli rossi. Ho fatto una frolla all’80% di grano saraceno con del grano normale perché altrimenti sarebbe stato un po’ difficile lavorarla. Ho usato lo zucchero di canna per avere ancora un sapore più intenso e più casalingo. Questi biscotti sono perfetti per la merenda o anche da inzuppo alla mattina per la colazione. Li avete mai fatti?.

Per la mise en place tazza di ferro smaltato, tagliere di legno e lastra di posa Dekton by Cosentino

Ricetta per Biscotti al grano saraceno e mirtilli

  • Porzioni: 6
  • Problema: facile
  • Stampa

ingredienti

  • 200g di farina di grano saraceno
  • 250g di zucchero di canna
  • 100g di farina 00
  • 150g di burro morbido
  • 3 tuorli d’uovo
  • QB di confettura di mirtilli

Istruzioni

  1. Miscelate le due farine con lo zucchero di canna.
  2. Lavorateli con il burro morbido e i tuorli d’uovo.
  3. Ottenete l’impasto di pasta frolla e lasciatelo riposare in frigorifero per 1 circa
  4. Stendete la frolla dello spessore di almeno 5 – 7 mm.
  5. Con degli stampi a piacere, io ho usato dei quadrati, formate i vari biscotti.
  6. A metà di questi biscotti ricavate un buco centrale del diametro di 2cm.
  7. Cuocete i biscotti nel forno statico a 170°C per circa 15 minuti.
  8. Sformate lasciate raffreddare e poi mettete al centro di un biscotto una dose generosa di confettura di mirtilli. Posizionate sopra il biscotto con il buco. Conservate i biscotti in una scatola di latta per 10 giorni.

Nota: Nessuna nota.

CategoriesSenza categoria
Emanuele

Manager di professione, food blogger per passione.
Terzo classificato alla prima edizione di Bake Off Italia, il talent show di Real Time condotto da Benedetta Parodi, una sfida tra pasticceri amatoriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *