C

Cantucci al farro e fichi ricetta

Semplici, biscotti o meglio dei cantucci di farro ai fichi. Sono molto buoni e sono morbidissimi. Perfetti per il tea del pomeriggio o per la colazione della mattina. Ricchi di gusto, di sapere ed estremamente golosi. Della serie uno tira l’altro. Questa è una ricetta della tradizione toscana, vengono anche chiamati settembrini perché in passato venivano fatto con i fichi freschi ed erano tutti chiusi. Questi di fatto hanno la forma del cantuccio ma sono dei biscotti morbidi che potete assaporare sempre.

Per la mise en place tagliere in marmo bianco, mug di vetro.

Ricetta per Cantucci al farro e fichi

  • Porzioni: 6
  • Problema: facile
  • Stampa

ingredienti

  • 35g di miele
  • 1 tuorlo
  • 50g di olio di semi
  • 175g di farina di farro integrale
  • scorsa di 1/2 limone
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di cannella
  • QB di latte
  • QB di confettura ai fichi

Istruzioni

  1. In una ciotola mescolate il miele con il tuorlo e l’olio di semi.
  2. Aggiungete poi il sale, la cannella e la scorza del limone.
  3. Incorporate la farina e il lievito e mescolate. Mettete anche due cucchiai di latte.
  4. Formate un panetto di frolla e fatelo riposare nel frigorifero avvolto nella pellicola per 1 ora.
  5. Stendete la frolla formando un rettangolo dello spessore di 3/4mm.
  6. Posizionate al centro una striscia di confettura di fichi formando un rettangolo di 4cm.
  7. Ripiegate i due lati più lunghi della frolla su se stessi sormontandoli. Mettete l’impasto in frigorifero per 15 minuti.
  8. Tagliate della fette larghe due dita e disponetele su una leccarda rivestita di carta da forno.
  9. Cuocete i biscotti a 180°C per circa 15 minuti sino a quando saranno belli dorati.

Nota:†Qui se necessario inserire il testo delle annotazioni alla ricetta, verranno visualizzate in coda alla ricetta, in font corsivo.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *