P

Panzerotto di pizza agli asparagi ricetta

Avete mai fatto il panzerotto di pizza? Non fritto ma la pasta di pizza trasformata in un panzerotto e cotto comodamente nel vostro forno di casa. Non avete tempo di fare voi la pasta della pizza? Siete in ritardo, no problem potete comprare quella già fatta. Io però vi lascio la ricetta completa. E come lo farciamo il nostro panzerotto? Con asparagi, ricotta e prosciutto crudo.

Ricetta per panzerotto di pizza agli asparagi

  • Porzioni: 4 panzerotti
  • Problema: facile
  • Stampa

ingredienti

  • Per la Pasta pizza
  • 250g di farina
  • 125ml di acqua
  • 25g di olio EVO
  • 12g di lievito di birra
  • 5g di sale
  • Per la Farcia
  • 1 mazzo di asparagi
  • 250g di ricotta
  • 8 fette di prosciutto crudo
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • QB sale
  • QB pepe

Istruzioni

  1. Setacciate la farina con il sale e disponetela in una ciotola.
  2. Al centro mettete il lievito sciolto in acqua tiepida.
  3. Impastate e lavorate velocemente fino a ottenere una pasta morbida e omogenea.
  4. Lavoratela ancora tirandola e allungandola fino a quando raggiunge una certa elasticità.
  5. Formate una pagnotta, incidetela a croce sulla sommità, mettetela in una ciotola, copritela e lasciatela lievitare per circa 1 ora.
  6. Nel frattempo fate cuocere a vapore gli asparagi precedentemente lavati e puliti (circa 30 minuti).
  7. Quando la pasta ha raddoppiato quasi il suo volume, appiattitela con il palmo delle mani, dividetela in due e poi con il matterello tiratela a disco dello spessore di circa mezzo centimetro.
  8. Dividete i due dischi a metà<./li>
  9. In una ciotola mescolate gli asparagi cotti al vapore e tagliati a tocchetti con la ricotta, olio, sale e pepe.
  10. Su ogni mezzo disco di pizza disponete due fette di prosciutto crudo poi adagiate la farcia.
  11. Richiudete la pasta di pizza come dei panzerotti e formate una bordura ben salda, spennellate sula superficie un goccio di olio e pepe.
  12. Cuocete in forno caldo a 220°C per circa 20 minuti.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *