C

Cantucci alla elbana ricetta

Era tanto che volevo realizzare questa ricetta. Avevo assaggiato questi cantucci durante la scorsa estate in vacanza all’Elba, così ho deciso di replicarli. Ho fatto un po’ di ricerche perché non sapevo come dosare al meglio l’alchermes e come aggiungerlo durante l’impasto o se andava fatta una prima cottura. Sono molto più semplici del previsto. Si possono fare anche senza frutta secca e solo con uvetta. Io ho preferito aggiungere alche le nocciole tostate come suggeriva una ricetta della tradizione. Conosco molti modi di cucinare questi biscotti ma in questo modo non mi era mai capitato. Provate a realizzarli anche voi e poi mi racconterete i vostri risultati.

Per la mise en place tazzine da caffè con piattini di legno di Easy Life Design.

Ricetta per Cantucci alla elbana

  • Porzioni: 4
  • Problema: facile/media/difficile
  • Stampa

ingredienti

  • 400g di farina 00
  • 250g di zucchero
  • 100g di nocciole tostate
  • 90g di uvetta
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di alchermes
  • 8g di lievito per dolci
  • un pizzico di sale

Istruzioni

  1. Mettete a mollo l’uvetta con mezzo bicchiere di acqua e poi strizzatela molto bene.
  2. Miscelate la farina con il lievito, sale e zucchero.
  3. Aggiungete alla parte secca le uova e l’alchermes e le nocciole.
  4. Per ultimo aggiungete l’uvetta.
  5. Dividete l’impasto in 3 parti uguali e su una spianatoia (aiutandovi con della farina) formate dei filoncini della larghezza di 3-4 cm.
  6. Metteteli su una leccarda con carta da forno. spolverizzateli di zucchero e cuoceteli a 175°C per circa 20 minuti.
  7. Sformate, lasciate raffreddare alcuni minuti e poi tagliate i filoncini in modo obliquo con una larghezza di 1,5 cm.
  8. Rimettete in forno per altri 20 minuti facendo 10 minuti per parte.
  9. Sfornate e lasciate raffreddare i cantucci.

Nota: Potete usare solo l’uvetta ma dovete raddoppiare le dosi, oppure sostituire alle nocciole le mandorle tostate.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *