C

Cantucci cioccolato e pistacchi ricetta

Oggi ho deciso di chiudere la settimana con dolcezza, sono appena finite le feste natalizie ma ho ancora voglia di dolcetti buoni. Ho creato così una versione diversa dei cantucci tradizionali, qui con cioccolato e pistacchi. Bisogna divertirsi a fare delle variazioni sul tema! Per ammorbidire e legare meglio l’impasto ho utilizzato del latte di nocciola perché per questa ricetta ho pensato agli intolleranti al lattosio.

Da intingere nel vin santo, oppure – come piace tanto a me – a colazione al posto dei biscotti tradizionali, o al pomeriggio accompagnando un the profumato.

Cornice di questa ricetta non poteva che essere una delle mie tazze mug della collezione #artaroundtheworld di Easy Life.

Ricetta per cantucci cioccolato e pistacchi

  • Porzioni: 30 biscotti
  • Problema: facile
  • Stampa

 

ingredienti

  • 220g di farina 00
  • 200g di zucchero
  • 30g di cacao amaro
  • 75g di pistacchi sgusciati
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di eEstratto di vaniglia naturale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • QB latte di nocciole

Istruzioni

  1. Tostate per circa 10 minuti a 150°C nel forno i pistacchi sgusciati.
  2. Poi lasciateli raffreddare.
  3. In una ciotola mescolate la farina con il cacao, il lievito e lo zucchero.
  4. Miscelate molto bene.
  5. Aggiungete 2 uova e l’estratto di vaniglia.
  6. Lavorate bene l’impasto e aiutatevi con dei cucchiaini di latte di nocciole per formare l’impasto.
  7. Per ultimo aggiungete i pistacchi tostati.
  8. Dividete l’impasto in 3 parti uguali e su una spianatoia (aiutandovi con della farina) formate dei filoncini della larghezza di 3-4 cm, spennellateli con l’uovo leggermente sbattuto e cuocete a forno caldo 175°C per 20 minuti.
  9. Sformate, lasciate raffreddare alcuni minuto e poi tagliate i filoncini in modo obliquo con una larghezza di 1,5 cm.
  10. Rimettete in forno per altri 20 minuti facendo 10 minuti per parte.
  11. Sfornate e lasciate raffreddare i biscotti.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *