T

Torta pesche e amaretti ricetta

Oggi una torta molto buona e molto semplice, Un classico della cucina casalinga: pesche ed amaretti. Non ho fatto la classica crostata ma una torta chiusa che al suo interno rivela delle pesche. Un dolce semplice da realizzare, rustico ma nello stesso tempo elegante. Una torta anche un poco geometrica. Io vi suggerisco di mangiarla il giorno dopo che l’avete preparata perché rilascerà dei succhi ancora più buoni e sarà super gustosa. Se volete potete mettere uno strato ci confettura di pesche prima di sbriciolare gli amaretti, io non l’ho fatto perché volevo che la frolla bevesse il succo delle pesche che veniva rilasciato durante la cottura. Taggatemi se decidete di provarla (#cravatteaifornelli).

Ciotole e piatto di Easy Life Design, tagliere di Grattoni, lastra di posa Dekton by Cosentino.

Ricetta per Torta pesche ed amaretti

  • Porzioni: 4
  • Problema: facile/
  • Stampa

ingredienti

  • 4 pesche gialle mature medie
  • 400g di farina bianca
  • 200g di zucchero
  • 200g di burro
  • 4 tuorli d’uovo
  • 120g di amaretti
  • QB di zucchero di canna
  • QB di zucchero a velo

Istruzioni

  1. Mescolate la farina con lo zucchero. Aggiungete i tuorli e il burro molto morbido.
  2. Mescolate bene sino ad ottenere la classica palla di pasta frolla.
  3. Avvolgete la frolla nella pellicola e fatela riposare in frigorifero almeno per 1 ora.
  4. Dividete l’impasto in due parti e tirateli con il matterello dello spesso di 5-6mm.
  5. Con una base foderate una teglia del diametro di 25-26cm.
  6. Sbriciolate bene gli amaretti. Pelate le pesche e tagliatele a metà per il lungo.
  7. Disponete le mezze pesche rovesciate formando un cerchio ed una al centro (vi avanzerà mezza pesca).
  8. Cospargete le pesche con zucchero di canna. Foderate la torta con l’altro disco di frolla e fate aderire bene l’impasto.
  9. Cuocete la torta a 170°C per circa 30-40 minuti. lasciate raffreddare bene e poi cospargete di zucchero a velo.

Nota: Nessuna nota.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *