T

Torta pesche e amaretti ricetta

Ecco per voi una super ricetta molto semplice con due ingredienti fantastici: le pesche e gli amaretti. Prima che le pesche finiscano ho voluto fare questa torta che mi frullava da tempo in testa. Come potrete notare dalle foto foto questa è una torta che se impastata molto bene può lievitare molto e diventare alta, anzi altissima. Una torta molto soffice che vi durerà almeno 4 giorni, se non la finirete prima, senza conservarla in frigorifero. Importante che venga messa in un porta torte ermetico. Per chi non ama gli amaretti potresti sostituirei con dei piccoli biscottini o delle super mini meringhette. Io però di suggerisco di non modificare molto la ricetta. Se siete intolleranti al lattosio come messo nei suggerimenti utilizzate il latte di mandorle. Questa è una torta che non usa burro perché fatta con pochissimo olio. Un dolce da colazione o da merenda. Siete pronti a replicarlo?.

Per la mise en place piatti di Easy Life Design e paletta da dolce Mepra.

Ricetta per Torta pesche ed amaretti

  • Porzioni: 6
  • Problema: facile
  • Stampa

ingredienti

  • 250g di farina 00
  • 4 pesche gialle
  • 150g di zucchero
  • 150ml di latte
  • 50ml di olio di semi
  • 75g di amaretti piccoli
  • 2 uova
  • 16g di lievito per dolci (1 bustina)
  • QB di mandorle a lamelle
  • QB di zucchero semolato

Istruzioni

  1. Lavorate in planetaria lo zucchero con le uova sino a quando non si formerà una crema densa e spumosa.
  2. Miscelate la farina con il lievito.
  3. Sbucciate le pesche e tagliatene due a tocchetti e le altre due a fette.
  4. Versate a filo sulla uova il latte e poi l’olio.
  5. Incorporate la farina e continuate a lavorare. Poi aggiungete le pesche e per ultimo gli amaretti che girando in planetaria si sbricioleranno.
  6. Versate l’impasto in una tortiera del diametro di 20-22cm precedentemente rivestita di carta da forno.
  7. Disponete sulla superficie le fette di pesca. Spolverizzate dello zucchero e fate cadere a piacere le mandorle.
  8. Cuocere la torta in forno caldo a 175°C per circa 55-60 minuti. Fate la prova stecchino. Sfornate e lasciate raffreddare.

Nota: Se siete intolleranti al lattosio potete usare il latte di mandorle.

CategoriesSenza categoria
Emanuele

Manager di professione, food blogger per passione.
Terzo classificato alla prima edizione di Bake Off Italia, il talent show di Real Time condotto da Benedetta Parodi, una sfida tra pasticceri amatoriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *