F

Focaccia dolce alle ciliegie ricetta

Oggi una ricetta dolce golosissima. Ho fatto la focaccia alle ciliegie. Quando mi è venuta voglia di realizzarla ho fatto un po’ di ricerche anche per capire se fosse una ricetta tipica di qualche regione e sono rimasto un poco basito nel vedere che non è così. La focaccia dolce esiste in alcune tradizioni regionali e sopratutto nel Piemonte. Poi esiste la focaccia con l’uva, o anche chiamata schiacciata in Toscana, tipica delle regioni in cui si produce vino perché era utilizzata durante la vendemmia per dare energia. Mi sono chiesto se anche la focaccia con le ciliegie potesse avere una origine da quei luoghi dove è coltivato questo frutto e magari servisse per il raccolto. Non ho avuto riscontro di questo. Penso magari che sia una rivisitazione in chiave dolce della focaccia pugliese con i pomodori perché la ricorda molto per il modo in cui dispongono le ciliegie tagliata a metà. Ad ogni modo è buonissima ed è durata veramente poco a casa. Voi avete mai preparato questo tipo di focaccia dolce? Se si come la fate? Quella che ho realizzato io parte da ricette diverse della tradizione e l’ho aggiustata secondo il mio gusto. Provatela e poi mi direte che ne pensate. Per realizzare questa focaccia ho utilizzato le farine primitive di tipo 1 e 2 del Molino  Pasini

Per la mise en place piatto di Easy Life Design, coltello Opinel e lastra di posa Dekton by Cosentino.

Ricetta per Focaccia dolce alle ciliegie

  • Porzioni: 6/8
  • Problema: media
  • Stampa

ingredienti

  • 250g di farina Primitiva di tipo 2 Molino Pasini
  • 250g di farina Primitiva di tipo 1 Molino Pasini
  • 320ml di acqua
  • 250 di ciliegie denocciolate
  • 70ml di olio di semi
  • 100g di zucchero
  • 1 bustina di lievito di birra secco
  • 15g di miele millefiori
  • QB zucchero semolato

Istruzioni

  1. Miscelate le due farina con lo zucchero e mettetele in planetaria con il gancio insieme al miele.
  2. Fate attivare il lievito di birra con 50ml di acqua tiepida per 10 minuti.
  3. Aggiungete all’impasto il lievito, e versate il resto dell’acqua mescolata con l’olio.
  4. Lavorate l’impasto sino a quando non sarà ben incordato. Poi mettetelo a lievitare in una ciotola unta di olio di semi e lasciatelo in lievitazione sino al suo raddoppio. (circa 2/3 ore)
  5. Ungete una teglia rettangolare con olio di semi e stendeteci la pasta della focaccia, spennellatela in superficie e lasciatela lievitare ancora 1 ora.
  6. Nel frattempo denocciolate le ciliegie e tagliatele a metà.
  7. Disponete le ciliegie sulla superficie della focaccia con la parte interna rivolta verso l’altro e cospargete la superficie con zucchero.
  8. Cuocete la focaccia nel forno caldo a 200°C per circa 15 minuti. Il mio forno ha un programma per la pizza pertanto ho usato quello che attiva la resistenza inferiore e la ventola.

Nota:Un impasto si considera incordato quando resta attaccato al gancio della planetaria ed è bello lucido.

CategoriesSenza categoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *