T

Torta al grano cotto e cioccolato ricetta

Recentemente ho dovuto fare per un servizio che uscirà a dicembre un dolce con il grano cotto, ne avevo avanzato un po’ e ho pensato che sarebbe stato carino usarlo per una torta. Non volevo né cuocerlo nel latte per fare una crema, né frullarlo. Volevo un effetto croccantino all’interno di un dolce. Ecco che ho pensato ad una torta da colazione con tanto cioccolato fondente e il grano cotto. Questa è una torta senza burro perché contiene la panna pertanto sarebbe stato un carico di grassi esagerato. La torta è rimasta soffice per giorni be conservata e mi ha accompagnato alla mattina a colazione in questi ultimi giorni. Ho usato uno stampo un po’ particolare perché essendo scusa meritava una geometria ben definita.

Per la mise en place piatto di Easy Life Design, forchetta da dolce di Sambonet e lastra di posa Dekton by Cosentino.

Ricetta per Torta al grano cotto e cioccolato

  • Porzioni: 8
  • Problema: facile
  • Stampa

ingredienti

  • 250g di farina 00
  • 150g di zucchero
  • 250ml di panna
  • 200g di cioccolato fondente
  • 200g di grano cotto
  • 3 uova
  • 16g di lievito (1 bustina)
  • 2 cucchiai di salsa al caramello
  • QB di zucchero a velo

Istruzioni

  1. Fondete il cioccolato.
  2. In planetaria o con le fruste elettriche, lavorate le uova con lo zucchero.
  3. Aggiungete la panna e poi il cioccolato fuso.
  4. Miscelate la farina con il lievito e versatela nell’impasto.
  5. Incorporate il grano e per ultimo la salsa al caramello.
  6. Versate l’impasto in una tortiera del diametro 24cm alta già imburrata ed infarinata.
  7. Cuocete la torta nel forno caldo a 180°C per circa 40 minuti. Fate la prova stecchino.
  8. Sfornate, lasciate raffreddare e poi cospargete con zucchero a velo.

Nota: Potete aggiungere 709g di canditi a piacere.

CategoriesSenza categoria
Emanuele

Manager di professione, food blogger per passione.
Terzo classificato alla prima edizione di Bake Off Italia, il talent show di Real Time condotto da Benedetta Parodi, una sfida tra pasticceri amatoriali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *