P

Panettone alla prugne ricetta

La ricetta di oggi è particolare e nasce da un esperimento. Avevo voglia di un dolce diverso per Natale, di fare una versione speciale di panettone, per le feste che si stanno avvicinando. Allora ho pensato di realizzarne una versione con la prugne della California (www.californiaprunes.it). Una rivisitazione del classico panettone con i canditi. Provate a farlo anche voi e poi mi direte.

Ricetta per panettone alla prugne

  • Porzioni: 2 panettoni
  • Problema: difficile
  • Stampa

ingredienti

  • 250g di farina manitoba
  • 250g di farina 00
  • 200g di prugne della California
  • 160g di burro
  • 160g di zucchero
  • 60g di latte
  • 4 uova
  • 3 tuorli d’uovo
  • 12g di lievito di birra
  • 5g di sale
  • 1 cucchiaio di malto d’orzo
  • 1 vaniglia in bacca

Istruzioni

  1. Mettete in una ciotola le prugne della California e poi tagliatele a tocchettini.
  2. Tagliate il burro a tocchetti a fatelo ammorbidire.
  3. Miscelate in una ciotola le due farine e poi riempite un’altra ciotola con 100g di questa miscela.
  4. Fate intiepidire il latte e poi al suo interno scioglieteci 10g di lievito di birra e il cucchiaio di malto d’orzo.
  5. Aggiungete questo composto ai 100g di farina ed ottenete un pastello che metterete a lievitare per un’ora a temperatura che varia tra 25 e 30 gradi coperto dalla pellicola.
  6. A questo impasto dovete aggiungere due uova, 180g della miscela di farine e il resto del lievito
  7. Lavorate molto bene e poi incorporate 60g di zucchero.
  8. Continuate ad impastare sino a quando tutto lo zucchero non sarà assorbito e poi incorporate 60g di burro in due volte e lavorate l’impasto sino a quando non risulterà liscio, omogeneo e non appiccicoso.
  9. Mettete l’impasto a lievitare in una ciotola rivestita di pellicola per due ore circa.
  10. Dopo la seconda lievitazione lavorate l’impasto con 2 uova e 3 tuorli, poi aggiungete 220g di farina.
  11. Dopo aver impastato bene incorporate 100g di zucchero, la polpa della bacca della vaniglia, il sale e 100g di burro in due volte come nei passaggi precedenti.
  12. Fate assorbire molto bene tutti gli ingredienti e per ultimo aggiungete le prugne della California leggermente infarinate.
  13. Anche questa volta dovrete ottenere un impasto liscio, omogeneo e non appiccicoso.
  14. Mettete l’impasto in una ciotola rivestita da pellicola e fatelo lievitare per altre due ore circa.
  15. Finita la terza lievitazione su una spianatoia o su un tavolo leggermente sporcati di farina lavorate l’impasto e poi dividetelo in due.
  16. Ricavate due forme sferiche dalle due porzioni di impasto e metteteli in due stampi di carta da panettone (stampi da 500 g).
  17. Coprite i due impasti e lasciateli lievitare per altre due ore.
  18. Passato questo tempo togliete la pellicola di copertura e lasciate riposare il panettone all’aria per almeno 15 minuti.
  19. Prima di infornare, incidete la sommità del panettone a forma di croce e posizionatevi al centro della croce un cubetto di burro.
  20. Fate questa operazione.
  21. Su entrambi gli stampi.
  22. Nel frattempo preriscaldate il forno con il programma statico alla temperatura di 190 gradi e informate i vostri panettoni a questa temperatura per circa 15 minuti.
  23. Poi abbassate la temperatura a 180 gradi per altri 15 minuti e ultimate la cottura a 160/175 gradi per ulteriori 30 minuti.
  24. In totale il panettone dovrà cuocere 1 ora.
  25. Potrebbe impiegarci anche 5 o 10 minuti in più.
  26. Fate sempre la prova stecchino.
  27. Mettete nel forno una ciotola riempita di acqua sin dall’inizio per avere un risultato migliore.
  28. Se durante gli ultimi 20 minuti di cottura notate che la superficie del panettone si imbrunisce troppo copritela con alluminio.
  29. Una volta sfornato il panettone fatelo raffreddare completamente a testa in giù, senza che la sommità tocchi alcun piano altrimenti si schiaccerà o sgonfierà.
  30. Conservate il panettone in un sacchetto che non lo faccia seccare.

Categoriesdi Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *